Avvisi e Comunicazioni

In questa sezione puoi leggere i nostri comunicati

2020

Finitalia, al fine di fornire il proprio contributo per limitare per quanto possibile gli impatti negativi dell’emergenza COVID-19, conformemente a quanto disposto dall’art. 56 del DPCM 17 marzo 2020, nr. 18 (c.d. Cura Italia) e raccogliendo la raccomandazione della Banca d’Italia, ha assunto le seguenti iniziative in relazione ai crediti/finanziamenti erogati alla propria clientela.


Le micro/piccole/medie imprese (vale a dire, con max 250 dipendenti, con fatturato annuo pari od inferiore a 50 mln o totale di bilancio annuo pari od inferiore a 43 mln) che abbiano subito in via temporanea carenze di liquidità quale conseguenza diretta dell’epidemia COVID-19, possono avvalersi, dietro autocertificazione ex D.P.R. 445/2000, la sospensione sino al 30 settembre 2020 del pagamento delle rate in scadenza prima del 30 settembre 2020.

Possono beneficiare della sospensione le imprese, come sopra definite, le cui esposizioni debitorie non siano, alla data del 17/03/2020, classificate come esposizioni creditizie deteriorate (vale a dire, non siano ripartite nelle categorie delle sofferenze, delle inadempienze probabili, delle esposizioni scadute e/o sconfinanti deteriorate).

Di seguito puoi trovare la modulistica che abbiamo predisposto per presentare l’istanza della sospensione e il collegamento per la consultazione delle principali domande e risposte sulle nuove misure economiche (FAQ).

Ti ricordiamo infine che nella pagina Assistenza Clienti della sezione Contatti abbiamo raccolto tutte le modalità per contattarci.

Per eventuali ulteriori richieste di chiarimenti è inoltre disponibile l’indirizzo email dedicato
supporto.emergenza@finitalia.it



2019

Nella sezione Educazione Finanziaria è stata pubblicata la pagina “l’Economia per tutti”, il nuovo portale di educazione finanziaria della Banca d’Italia. Grazie ai contenuti presenti nel portale è più facile orientarsi nella gestione del denaro e nelle scelte finanziarie. Dall'utilizzo delle carte di pagamento alle decisioni di indebitamento, risparmio o investimento, “l'Economia per tutti” può aiutare le persone ad effettuare scelte più consapevoli e prevenire gli errori più comuni nella gestione delle proprie disponibilità economiche.



2018

Nella sezione Educazione Finanziaria è stata pubblicata la pagina “Quello che conta”, il portale pubblico di educazione finanziaria, assicurativa e previdenziale, frutto del lavoro del Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria. Il portale ti offre una fonte informativa autorevole, semplice, rigorosa e indipendente, per aiutarti a prendere decisioni consapevoli nel campo della finanza personale e familiare, dell’assicurazione e della previdenza.



2016

Finitalia esprime vicinanza e sostegno alle popolazioni e alle imprese dell’Italia centrale colpite dagli eventi sismici del 24 agosto, che hanno comportato conseguenze tragiche in termini di vite umane, danneggiando in maniera rilevante abitazioni e attività produttive. In accordo con quanto stabilito a livello di Gruppo, relativamente ai contratti sottoscritti da tutti i clienti aventi residenza o sede legale e/o operativa nei comuni di Arquata del Tronto (AP), Acquasanta Terme (AP), Montegallo (AP), Montefortino (FM), Montemonaco (AP), Montereale (AQ), Capitignano (AQ), Campotosto (AQ), Valle Castellana (TE), Rocca Santa Maria (TE), Accumoli (RI), Amatrice (RI), Preci (PG), Norcia (PG), Cascia (PG), Monteleone di Spoleto (PG), Finitalia darà seguito alle indicazioni presenti nel comunicato stampa emesso da UGF in data 26 agosto 2016.


2015

Sospensione del credito alle famiglie, ai sensi dell'art. 1, comma 246, della Legge 23/12/2014, n. 190 (Legge di Stabilità 2015). Finitalia ha aderito all'accordo ABI-Associazioni dei Consumatori del 31 marzo 2015, che prevede la sospensione della quota capitale delle rate dei mutui e del credito al consumo - per un massimo di 12 mesi. La sospensione sarà attuata da Finitalia a condizioni migliorative, con accodamento a titolo non oneroso delle rate oggetto della sospensione, prorogandole alla fine del piano di ammortamento. I clienti non dovranno quindi provvedere al pagamento degli interessi, nel periodo di moratoria. La sospensione può essere richiesta, per una sola volta, al verificarsi degli eventi descritti nell'accordo, tenuto conto dei requisiti e delle limitazioni previsti, a partire dal 30 maggio 2015, sino al 31 dicembre 2017, compilando l'apposito modulo, nel quale il cliente autocertifica quanto avvenuto e comprovando tale condizione con apposita documentazione. L'accettazione della richiesta sarà subordinata alla verifica di tutti i requisiti contenuti all'interno dell'accordo ABI e richiamati nel modulo di cui sopra. In caso di rifiuto, il cliente riceverà formale comunicazione entro il termine di 20 giorni lavorativi dalla data di presentazione della domanda. La domanda di sospensione può essere trasmessa utilizzando una delle seguenti modalità:

Telefono 02.5188.7467
Email assistenza.clienti@finitalia.it
Per qualsiasi richiesta di chiarimento è possibile rivolgersi all'Assistenza Clienti, nei normali orari di lavoro, attraverso le seguenti modalità:
Telefono 02.5188.7829
Email assistenza.clienti@finitalia.it


2014

Sospensione dei pagamenti a seguito dell'alluvione in Toscana del 20, 21 e 24 Ottobre 2013, ai sensi dell'OCDPC (Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile) n. 134, pubblicata su G.U. del 10 Dicembre 2013. I clienti Finitalia che sono stati colpiti dagli eventi atmosferici del 20, 21 e 24 Ottobre 2013 e che hanno residenza o sede legale e/o operativa nei Comuni Toscani individuati dal Commissario delegato all'emergenza, possono fare richiesta scritta per la sospensione - a titolo gratuito - delle rate per otto mesi, ai sensi dell'Art. 11 dell'Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile, pubblicata su G.U. del 10 Dicembre 2013. Per esercitare la facoltà di sospensione, tale richiesta deve essere inoltrata in forma scritta entro il 17 Febbraio 2014, utilizzando una delle seguenti modalità (fax/email):

Telefono 02.5188.7467
Email assistenza.clienti@finitalia.it